Val da Camp

Lago di Saoseo, Lago di Scispadus e Lago di Val Viola

Quest’oggi, ci dirigiamo nel Canton Grigioni, ma questa volta non nella nostra Valle Mesolcina, bensì nella Val da Camp.

Valle dove é situato un laghetto con un colore splendido, meta di molti turisti.
Il Lago di Saoseo.


Cliccate qui, per andare direttamente alla cartina con il percorso.

Partenza:
Sfazù, Val Poschiavo, Poschiavo, Grigioni.

Arrivo:
Lago di Val Viola, Val da Camp, Poschiavo, Grigioni.

Lunghezza percorso:
12.8 km.

Durata:
1h15 fino al Rifugio Saoseo;
+ 15′ al Lago di Saoseo;
+ 15′ al Lago di Scispadus;
+ 20′ al Lago di Val Viola.
circa 4h il giro completo.

Difficoltà:
T2.

Dislivello:
659 metri.


Raggiungiamo in auto il parcheggio situato a Sfazù, passando per il magnifico ghiacciaio del Morteratsch.

Parcheggiata l’auto, indossiamo gli scarponi e ci immettiamo nel sentiero, seguendo le indicazioni per il Rifugio Saoseo CAS.

Il sentiero é stupendo, largo e ben segnato, sale molto dolcemente e supera una miriade di campi e boschi.

In breve tempo raggiungiamo Lungacqua, luogo in cui é situata la bellissima e ben tenuta capanna Saoseo.

Decidiamo di non fermarci in quanto é molto affollata e proseguiamo, attraverso il bosco, in direzione del Lago.

Superiamo un ponticello in legno situato sopra un riale completamente asciutto e in pochi minuti raggiungiamo il lago.

È proprio come lo descrivono tutti, con il suo bellissimo colore é davvero unico!
L’acqua, così limpida, mostra tutto ciò che c’é al suo interno.

Ci fermiamo giusto il tempo di fare pranzo e scattare molte fotografie e ci incamminiamo per la prossima tappa.

Proseguiamo all’interno del verde e fiabesco bosco per circa un quarto d’ora.

Dopodiché raggiungiamo un altro splendido lago, il Lago di Scispadus.
Anch’esso molto pulito e con un colore spettacolare. Molto più piccolo rispetto al Saoseo.

Scattiamo alcune fotografie e poi ci immettiamo nuovamente nel sentiero che ci porta alla nostra ultima tappa di questa escursione.

Il Lago di Val Viola, che raggiungiamo in una ventina di minuti.

Decidiamo di goderci lo spettacolo che la natura ci regala sedendoci ai piedi di un albero e ammirando le acque del lago.

Dopo circa un’oretta decidiamo che é ora di rientrare.
Il viaggio di ritorno a casa era ancora piuttosto lungo, ci aspettavano un paio di ore di auto.

Raccogliamo le ultime cose e ci dirigiamo verso Sfazù.
Contenti e appagati del paesaggio che siamo riusciti ad ammirare e fotografare.

Escursione senza nessuna difficoltà.
Fino alla Capanna Saoseo é anche possibile arrivarci con un passeggino o sedia a rotelle.

Graubünden on Tour.


English


Today, we are heading to the Canton of Grisons, but not to our Mesolcina Valley, but to the Val da Camp.

Valley where there is a lake with a splendid color, a destination for many tourists. The Saoseo Lake.

Click here, to go directly to the map with the route.

Departure:
Sfazù, Poschiavo valley, Poschiavo, Grisons.

Arrival:
Lake of Val Viola, Val da Camp, Poschiavo, Grisons.

Path length:
12.8 km.

Duration:
1h15 to the Saoseo Refuge;
+ 15 ‘to Lake Saoseo;
+ 15 ‘to Lake Scispadus;
+ 20 ‘to the Lake of Val Viola. about 4h the complete tour.

Difficulty:
T2.

Difference in altitude:
659 meters.


We drive to the car park located in Sfazù, passing through the magnificent Morteratsch glacier.

Park the car, put on your boots and take the path, following the signs for the Saoseo CAS Refuge.

The path is wonderful, wide and well marked, it climbs very gently and passes a myriad of fields and woods.

In a short time we reach Lungacqua, the place where the beautiful and well-kept Saoseo hut is located.

We decide not to stop as it is very crowded and we continue through the woods towards the lake.

We cross a wooden bridge located above a completely dry stream and in a few minutes we reach the lake.

It is just as everyone describes it, with its beautiful color it is truly unique!
The water, so clear, shows everything that is inside.

We stop just long enough to have lunch and take many photographs and set off for the next stop.

We continue inside the green and fairytale forest for about a quarter of an hour.

Then we reach another splendid lake, Lake Scispadus.
Also very clean and with a spectacular color. Much smaller than the Saoseo.

We take some photographs and then we re-enter the path that leads us to our last stop on this hike.

The Lake of Val Viola, which we reach in about twenty minutes.

We decide to enjoy the spectacle that nature gives us by sitting at the foot of a tree and admiring the waters of the lake.

After about an hour we decide it’s time to go back.
The journey back home was still quite long, we had a couple of hours by the car waiting for us.

We collect the last things and head towards Sfazù.
Happy and satisfied with the landscape we were able to admire and photograph.

Hike without any difficulty.
It is also possible to go until the Saoseo hut with a stroller or wheelchair.

Graubünden on Tour.

Rispondi