Mottone e Laghetti di Cava

Finalmente abbiamo l’occasione di visitare la Val Pontirone.

Decidiamo così di dirigerci in auto all’Alpe di Cava…
Grande errore, é stata piuttosto brutta come esperienza.
La strada per raggiungere l’alpe era talmente malmessa da toccare il paraurti ovunque.

Tralasciando il percorso per raggiungere il nostro punto di partenza dell’escursione, ci troviamo all’Alpe di Cava in mattinata per effettuare un breve giretto ad anello.


Cliccate qui, per andare direttamente alla cartina con il percorso.

Partenza:
Alpe Cava, Val Pontirone, Riviera.

Arrivo:
Mottone, Val Pontirone, Riviera.

Lunghezza:
6.10 km.

Durata:
10′ ai Laghi di Cava.
+45′ alla Forcarella di Lago.
+30′ al Mottone.
2h30 il giro completo.

Difficoltà:
T3.

Dislivello:
487 metri.


Raggiunta – a fatica – l’Alpe di Cava, lasciamo l’auto in uno spiazzo sterrato e ci dirigiamo verso la Capanna Cava.

Che raggiungiamo in pochi minuti.

A questo punto decidiamo di dirigerci subito verso i Laghetti di Cava, che non sono però segnalati sui cartelli.

Prendiamo dunque la direzione del “Passo del Mauro.

In una decina di minuti raggiungiamo il Laghetto di Cava alto.
Poco sotto é presente anche l’altro laghetto.

Ci fermiamo per un po’ a scattare moltissime fotografie, una piccola pausa e poi ripartiamo alla volta della Capanna Cava.

Da qui, imbocchiamo il sentiero che porta alla Forcarella di Lago.

Che raggiungiamo in tre quarti d’ora.

Da questa altezza, 2’256 metri, i Laghetti di Cava erano ben visibili.

Raggiunta la Forcarella, il Lago della Froda con il suo splendido blu acceso era ben evidente nella sua perfetta ubicazione.

Ci fermiamo per un’altra breve pausa, e poi ripartiamo alla volta del Mottone.
Questa volta il sentiero non era più marcato, pertanto, seguiamo la direzione della nostra meta finale.

Proseguiamo, quando é possibile, lungo la cresta della montagna fino a raggiungere la cima.

Di fronte a noi, oltre ad esserci il Mottone di Cava, si presentava la vista del Monte Matro e della Valle di Blenio.

Alle nostre spalle il bellissimo e luminoso Lago della Froda, ai piedi della Cima di Biasca.

Godiamo del bellissimo panorama ancora per un po’ e poi decidiamo di tornare alla Capanna seguendo la direzione della Forcarella di Cava, anche qui il sentiero non era segnato.

La giornata era spettacolare, caldissima, con il cielo azzurro intenso e le nuvole che creavano uno scenario perfetto.

Raggiunta la Capanna, ci dissetiamo con qualcosa di fresco e poi raggiungiamo la macchina.

Bellissima e breve escursione.
Non presenta nessuna difficoltà.
L’unica cosa da fare attenzione é il breve percorso non segnato.

Graubünden on Tour.


English


We finally have the opportunity to visit Val Pontirone.

So we decide to drive to Alpe di Cava …
Big mistake, it was a pretty bad experience.
The road to reach the alp was so bad that it touched the bumper everywhere.

Leaving aside the path to reach our starting point of the excursion, we find ourselves at Alpe di Cava in the morning to take a short loop ride.


Click here, to go directly to the map with the route.

Departure:
Alpe Cava, Val Pontirone, Riviera.

Arrival:
Mottone, Val Pontirone, Riviera.

Length:
6.10 km.

Duration:
10 ‘to the Cava Lakes.
+45 ′ to the Forcarella di Lago.
+30 ′ to Mottone.
2h30 the complete tour.

Difficulty:
T3.

Difference in altitude:
487 meters.


Having reached – with difficulty – the Alpe di Cava, we leave the car in a dirt clearing and we start our hike in the direction of the Capanna Cava.

That we reach in a few minutes.

At this point we decide to head immediately towards the Laghetti di Cava, which are not however indicated on the signs.

We therefore take the direction of the “Passo del Mauro.

In about ten minutes we reach the Laghetto di Cava alto.
A little below there is also the other lake.

We stop for a while to take lots of photographs, a short break and then leave for the Capanna Cava.

From here, we take the path that leads to Forcarella di Lago.

Which we reach in three quarters and a hour.

From this height, 2,256 meters, the Laghetti di Cava were clearly visible.

Once you reached the Forcarella, the Lago della Froda with its splendid bright blue was clearly evident in its perfect location.

We stop for another short break, and then leave for the Mottone.
This time the path was no longer marked, therefore, we follow the direction of our final goal.

We continue, when possible, along the crest of the mountain until we reach the top.

In front of us, there is the Mottone di Cava, the Monte Matro and the Blenio Valley.

Behind us the beautiful and bright Lago della Froda, at the foot of the big Cima di Biasca.

We enjoy the beautiful landscape for a while and then we decide to return to the hut following the direction of the Forcarella di Cava, even here the path was not marked.

The day was spectacular, very hot, with the intense blue sky and the clouds that created a perfect scenario.

Reached the hut, we quench our thirst with something fresh and then we reach the car.

Beautiful and short hike.
It presents no difficulty.
The only thing to pay attention to is the short, unmarked path.

Graubünden on Tour.

Categories: Riviera, ticinoTags: , , , , ,

Rispondi