Lago di Tarasp e Lago Nero

Quest’anno, vista la problematica Covid19, optiamo per una mini vacanza in Svizzera.
Abbiamo deciso di dirigerci nella Bassa Engadina, più precisamente a Scuol.

Raggiunto il nostro hotel nel centro di Scuol, decidiamo di pranzare e poi di intraprendere una breve gita in zona.

Avvistiamo il bellissimo castello di Tarasp e decidiamo di andare li.


Cliccate qui, per andare direttamente alla cartina con il percorso.

Partenza:
Lago di Tarasp, Scuol, Engadina, Grigioni.

Arrivo:
Avrona, Scuol, Engadina, Grigioni.

Lunghezza:
5.7 km.

Durata:
30′ al Lago Nero.
+25′ ad Avrona.

Difficoltà:
T2.

Dislivello:
264 metri.


Raggiungiamo il Lago di Tarasp in auto, parcheggiamo in prossimità delle rive e imbocchiamo il sentiero che conduce al “Lai Nair”.

Il paesaggio in questo periodo é stupendo, tutto splendidamente verde vivo.

Costeggiamo il lago, passando ai piedi del Castello di Tarasp e proseguiamo sul sentiero asfaltato.

Ci allontaniamo dal Lago di Tarasp per avventurarci alla ricerca del Lago Nero.

Ci addentriamo nel bosco finché non raggiungiamo la nostra prima tappa.

Che tra l’altro ci ha un po’ deluso.
Dalle foto trovate in internet il lago sembrava una meraviglia, mentre raggiunta la nostra meta il lago assomigliava più ad una pozza lurida.

Decidiamo quindi di proseguire e cercare un luogo dove poterci dissetare.

Raggiungiamo il piccolo villaggio di Avrona dove era presente un bar.

Dopo esserci dissetati, riprendiamo il sentiero che ci porta ai piedi del castello, questa volta non più passando dal lago, ma facendo il giro da dietro e passando vicino a Bellavista.

Raggiungiamo il punto panoramico di fronte al castello per scattare alcune foto del paesaggio circostante.

Poi torniamo alla macchina.

Un bel giretto, breve ma molto carino.

Graubünden on Tour.


English


This year, given the Covid19 problem, we opt for a mini vacation in Switzerland.
We decided to head to the Lower Engadine, more precisely to Scuol.

Reached our hotel in the center of Scuol, we decide to have lunch and then embark on a short trip to the area.

We spot the beautiful Tarasp castle and decide to go there.


Click here, to go directly to the map with the route.

Departure:
Tarasp Lake, Scuol, Engadine, Grisons.

Arrival:
Avrona, Scuol, Engadine, Grisons.

Length:
5.7 km.

Duration:
30 ‘to the Black Lake.
+25 ′ in Avrona.

Difficulty:
T2.

Difference in altitude:
264 meters.


We reach Lake Tarasp by car, park near the banks and take the path that leads to “Lai Nair”.

The landscape in this period is beautiful, all beautifully green and alive.

We skirt the lake, passing at the foot of the Tarasp Castle and continue on the paved path.

We move away from Tarasp Lake to venture in search of the Black Lake.

We go into the woods until we reach our first stop.

Which by the way has disappointed us a little bit.
From the photos found on internet the lake looked like a marvel, while we reached our destination the lake looked more like a filthy pool.

So we decide to continue and look for a place where we can quench our thirst.

We reach the small village of Avrona where there was a bar.

After quenching our thirst, we take the path that leads us to the foot of the castle, this time no longer passing through the lake, but going around from behind and passing near Bellavista.

We reach the viewpoint in front of the castle to take some photos of the surrounding landscape.

Then we go back to the car.
A nice ride, short but very nice.
Graubünden on tour.

Categories: Engadina, grigioni

Tagged as: , , , , ,

3 replies »

Rispondi