Monte San Salvatore

Tornando da una piccola mini gita di una notte nella cascina di montagna, decidiamo – essendo in zona – di fare un salto sul Monte San Salvatore.

Viste le diverse passeggiate intraprese in queste settimane di vacanza, optiamo per una semplice salita con il trenino fino al San Salvatore e poi la discesa fino a Lugano Paradiso a piedi.

Ecco per voi la cartina con il percorso, cliccate qui.

Partenza: Monte San Salvatore, Luganese, Ticino, Svizzera.

Arrivo: Stazione Paradiso MS, Luganese, Ticino, Svizzera.

Itinerario da seguire:

➢ Monte San Salvatore 913m ➢ San Carlo ➢ Pian San Carlo 850m ➢Monte 822m ➢ Selva Grande 546m ➢ Valsagra 494m ➢ Pazzallo Paese ➢ Quota 652m ➢ Quota 303m ➢ Lugano Paradiso 279m.

Durata: 1h15 la discesa.

Difficoltà: T2.

Dislivello: 645m, in questo caso noi li facciamo a scendere.

Lunghezza: circa 3.6 km.


Nel primo pomeriggio, dopo aver fatto pranzo e preparato le ultime cose, ci dirigiamo a Lugano Paradiso per questa breve e semplice mini escursione.
Che fortuna! Appena arrivati a Paradiso e aver lasciato l’auto, insieme a noi arriva anche un bus di turisti russi.
La tranquilla risalita con il trenino si é trasformata in una ressa per chi appioppa prima il posto a sedere.

Tralasciando questo, il trenino per salire sul San Salvatore era molto carino, peccato però che mancava l’aria condizionata!

In una decina di minuti giungiamo sul Monte con la massa di russi.
Prima di andare a scattare foto, decidiamo di rinfrescarci bevendo qualcosa al bar.

La visuale da qui sopra é davvero stupenda, peccato solo per il tempo.
Scattiamo alcune fotografie da questa piattaforma panoramica e poi decidiamo di dirigerci sullo stabile abbandonato che é il punto più alto del monte.

Saliamo fino alla cima e ci troviamo due pannelli come quello che vedete qui sotto, con i nomi di tutte le montagne che ci stavano intorno.

Scattiamo foto da ogni angolatura e poi decidiamo di tornare giù.

Torniamo alla piattaforma, ci rilassiamo un po’ sotto l’ombra degli alberi, e poi decidiamo di iniziare la discesa.
Oggi era davvero troppo caldo, siamo stati un po’ sconsiderati ad uscire con questa temperatura.

Per fortuna, il sentiero si addentrava nel bosco quindi il sole era nascosto e noi eravamo sotto l’ombra degli alberi.

Proseguiamo lungo il percorso panoramico scendendo tranquillamente ed avvicinandoci sempre di più alla città.

Di tanto in tanto facevamo qualche pit-stop nelle piattaforme, per rinfrescarci e per prendere fiato.
Poi riprendiamo la discesa.

In un attiamo siamo giù, in mezzo al caldo e all’afa dell’asfalto.
Come si stava bene sulla cima!

Per la discesa é necessaria circa 1h15.
Non ci sono particolari difficoltà, sono moltissimi scalini in sasso ed il sentiero passa tutto attraverso il bosco.

Molto bello ed adatto a famiglie con bambini, escursionisti e meno.

P.s. Prima di partire, assicuratevi che non ci sia foschia, sarebbe peccato arrivare fin qui sopra e poi non godere della splendida vista completa!

A presto!

Graubünden on Tour.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: