Lago di Sufers

Voglio raccontarvi qualcosina in più sul Canton Grigioni!
Anche oggi, come la maggior parte dei giorni di giugno, il tempo non é dei migliori, ma la tentiamo e andiamo al Lago di Sufers.

Decidiamo di fare prima un giro passando dal Passando dal Passo del San Bernardino.
Pensavo ci fosse molta più neve, invece quello che abbiamo trovato lo potete vedere nella fotografia qui sotto: il lago leggermente ghiacciato, qualche lastra qua e lá e l’acqua di un azzurro intenso!

Ecco per voi la cartina con il percorso, cliccate qui.

Partenza e Arrivo: Lago di Sufers, Viamala, Grigioni, Svizzera.

Durata: ca 1h30 il giro completo.

Difficoltà: Nessuna. Giro molto semplice del lago.

Dislivello: 76m.

Lunghezza: ca 5.8 km.


Giunti al Passo del San Bernardino, l’impatto dello sbalzo di temperatura é stato forte. Il fresco del passo si é sentito molto rispetto ai quasi 30 grandi che c’erano alla nostra partenza da casa.

Facciamo qualche foto, lasciamo giocare il cane nella neve e poi riprendiamo l’auto con destinazione lago di Sufers.

Nel tragitto, notiamo ancora qualche residuo di neve nelle parti meno esposte al sole.

Poco dopo giungiamo al Lago e cerchiamo un posto dove lasciare l’auto.

Posteggiata l’auto, prendiamo gli attrezzi per la pesca e per le foto e iniziamo l’inseguimento per il posto perfetto.
Attraversiamo larici e abeti sommersi di acqua, superiamo piccoli ponti fino ad arrivare ad una piccola penisola.

Facciamo qualche foto, notiamo che é piuttosto ventoso questo posto, così decidiamo di spostarci un pochino così da evitare il forte vento.

Il piccolo paesino di Sufers era molto carino. 150 abitanti, la cui maggioranza erano contadini, vivevano in queste splendide e luminose colline.
Come protezione, alle spalle avevano delle montagne altissime e bellissime (e purissime, come la pubblicità dell’acqua: “altissima, purissima, levissima” hahaha).

Tornando al lago, durante il tragitto per trovare il posto adatto per pescare, scattiamo qualche foto del lago da tante e differenti prospettive.

Raggiunto il posto perfetto, senza neanche un filo di vento, ci accampiamo per la pesca!

Nel frattempo, io mi dedico alle foto per tutto il pomeriggio, gioco con il mio cane, aiuto il mio ragazzo ad acciuffare qualche pesce e poi scatto ancora qualche foto.

Intanto il mio cane si rilassa completamente tra i bellissimi e gialli denti di leone, e io colgo l’occasione per fare un’altra foto!

Finito il nostro pomeriggio al lago, decidiamo di prendere l’auto e di recarci a Sufers per un breve giro del paese.

Volevo a tutti i costi fare una foto con le verdi colline, con le alte montagne dietro e con gli animali in primo piano.

E ce l’ho fatta!!! Ero così contenta di esserci riuscita!

Scattate le mie foto paesaggistiche, torniamo a casa.
La giornata é stata lunga e anche abbastanza stancante.

Molto carino e piuttosto semplice come giro.
Consigliato soprattutto per famiglie con bambini.

Alla prossima escursione!

Graubünden on Tour.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: