Monti di Lego e Monti di Bietri

Rieccoci lettori escursionisti!

Oggi voglio parlarvi dei bellissimi Monti di Lego.

Li ho scoperti quando, l’estate scorsa, mentre stavamo tornando da una bellissima escursione al Lago Retico, in Valle di Blenio, abbiamo incontrato un mio vicino di casa, fanatico di montagne, escursioni e passeggiate, e ci ha consigliato i Monti di Lego.

Noi abbiamo ascoltato più che volentieri il suo consiglio e abbiamo intrapreso questa splendida gita.

Ecco per voi la cartina con il percorso, cliccate qui.

Partenza: Resa, Val Resa, Locarnese, Ticino, Svizzera.

In auto ➽ Tramite strada cantonale passando per Cugnasco, Tenero. A Tenero seguire poi le indicazioni per Minusio, Val Resa.

Con i mezzi pubblici ➽ Tramite treno regionale S20 fino a Locarno, da Locarno partono i Bus numero 312 (NFB) in direzione Mergoscia, con fermata a Brione S.M, B. Val Resa.

Arrivo: Monti di Bietri, Locarnese, Ticino, Svizzera.

Itinerario da seguire:
➽ Val Resa 830m ➽ Corte del Baffa 1’072m ➽ Capanna Monti di Lego 1’149m ➽ Bassa di Bietri 1’467m ➽ Alpe di Bietri 1’499m ➽ e ritorno seguendo lo stesso percorso.

Durata: 4h40 in totale. 35 minuti fino ai Monti di Lego. 1h45 fino all’Alpe di Bietri.

Difficolta: T2. Un po’ di scalini iniziali, ma il resto del sentiero é sempre ben pianeggiante.

Dislivello: 669 m.

Lunghezza: circa 14 km.

Ed eccoci arrivati in Val Resa. Lasciamo l’auto nell’ampio parcheggio sterrato poco prima del paese e ci incamminiamo verso di esso, dove si trova il Grotto, che purtroppo per noi é chiuso.

Superiamo la Val Resa e ci addentriamo nel bosco. Dopo aver superato un paio di ruscelli e la prima fontana, ci incamminiamo sugli scalini in sasso che ci alzano di quota.

E proseguiamo per una bella parte di sentiero salendo tanti e infiniti scalini.
Sono veramente belli e fatti molto bene, però che fatica!
Comunque salendo ancora un po’, poco prima di giungere alla Corte del Baffa, inizia ad intravedersi la splendida vista sul lago.

Dopo 35 minuti di scalini e di camminata giungiamo finalmente ai mitici Monti di Lego.
Un ampio monte accoglieva alcune cascine di montagna, questa piccola e splendida cappelletta e la Capanna Monti di Lego, anch’essa chiusa come il grotto in  Val Resa.
C’erano un sacco di turisti in giro, così decidiamo di proseguire verso l’Alpe di Bietri, ci saremmo fermati al ritorno a fare le foto.

Lungo il sentiero incontriamo un altro splendido punto panoramico, dove ovviamente ci fermiamo per fare le mitiche foto con lo sfondo del lago!

Proseguiamo sempre salendo dolcemente nel bellissimo bosco di Betulle.
Superiamo un ampio sentiero ricco di curve che ci portano alla Bassa di Bietri e poi proseguiamo ancora per un po’.

Superiamo un bel pezzetto di sentiero ancora ricoperto di neve, che ci ha rallentato moltissimo, e finalmente giungiamo all’Alpe.

All’Alpe erano presenti questa grande stalla e accanto una stalla più piccola, noi ci siamo posizionati sopra a queste due, e abbiamo pranzato con molta tranquillità.

Da qui avevamo la vista proprio sopra la Diga della Verzasca.

Che fortuna abbiamo avuto con la meteo!
Il cielo era limpidissimo e non si vedeva neanche una nuvola!
La temperatura era piuttosto alta per essere marzo, infatti le nostre facce stavano iniziando a prendere un bel colorino, chissà quando saremmo arrivati a casa!

Continuiamo ad ammirare ancora per un po’ il panorama attorno a noi.
Il cielo così azzurro rende tutto ciò che ci sta attorno molto più bello.

Ammiriamo ancora per un po’ il paesaggio che ci circonda, e poi decidiamo di tornare ai Monti di Lego.

Un bel set fotografico ci aspettava! Sperando che i turisti se ne fossero andati!
Così torniamo ai Monti di Lego e per fortuna erano rimasti pochi turisti, facciamo  le nostre foto (che meraviglia, il paesaggio era stupendo!), ammiriamo ancora un pochino il bellissimo spettacolo che creava il sole che rifletteva sul lago, e poi decidiamo che é ora di rientrare.

Questa é un’altra S P L E N D I D A passeggiata che consiglio davvero a tutti.
Lo si può fare partendo da punti differenti e percorrendo sentieri diversi.
Ma soprattutto é adatto a tutti, dai più piccini ai più grandicelli!

Concludo questo articolo dicendo che la natura mi sta regalando paesaggi, colori e luoghi splendidi, che mai ho pensato di poter vedere e che mai immaginavo avrei trovato nel luogo in cui ho sempre vissuto!

Consiglio vivamente ad ognuno di voi di dedicare del tempo per andare nella natura, per esplorare, per scoprire e per rimanere meravigliati da scenari stupendi.

A presto con la prossima escursione!

Graubünden on Tour.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: