Racchette al Motton

Buondì!!

Se siete interessati a fare una breve passeggiata ricca di bellissimi paesaggi invernali e splendide emozioni sulle neve, vi consiglio un bel pomeriggio sul Motton.

Ecco per voi la cartina con il percorso, cliccate qui.

Partenza: San Bernardino, Grigioni, Svizzera – Alpe Fracch.

→ In auto: Inserendo nel Google Maps Alpe Fracch… Si prende l’autostrada A13 in direzione San Bernardino, si imbocca l’uscita San Bernardino e si seguono le indicazioni del Google Maps che portano direttamente alla funivia chiusa ormai da 6 anni.

Con i mezzi pubblici: Da Bellinzona vi sono molti Bus che portano a San Bernardino Paese, da lì si prosegue a piedi fino all’Alpe Fracch.

Itinerario:

– San Bernardino 1’608m – Confin Basso 1’961m – Alp de Confin – Motton 2’155m – e ritorno seguendo lo stesso percorso.

Arrivo: Motton, Grigioni, Svizzera 2’155m.

Durata: 1h40 la salita e 1h la discesa.

Difficoltà: WT3. Molto ben segnalato.

Dislivello: 588m.

Lunghezza: 6.8 km.

———————————————————————————————

In questa prima foto, adoro il maestoso Piz Uccello 2’724m che spunta dagli alberi. Sembra quasi voler allungarsi tanto da toccare il cielo con la sua cima così a punta.

Sono così belli i colori che sono presenti, i larici di un marroncino quasi giallo mentre i Pini detti anche Sempreverdi (proprio vera come denominazione) con il suo verde sempre così accesso e sempre presente.

Il cielo un po’ azzurro e un po’ bianco per le nuvole, e la neve… la neve così bianca, candida, pulita e luminosa. Ogni tanto quando un raggio di sole riusciva ad infilarsi tra le nuvole e raggiungeva la neve, sembrava vi fossero tantissimi diamanti.

Nella fotografia qui sotto avevamo appena superato una salita così ripida (da qua sopra non rede per nulla l’idea, ma fidatevi se vi dico che con le racchette é una sudata pazzesca) da farci arrivare in cima senza fiato.

Questa era la pista di sci rossa che molti anni fa, quando gli impianti erano ancora aperti, moltissimi sciatori percorrevano.

L’adrenalina era garantita, quando gli sciatori giungevano in questo punto, il salto e la velocità erano assicurati e il divertimento al massimo.

È un vero peccato che sia tutto chiuso e abbandonato da 6 anni!

Intanto noi abbiamo proseguito il cammino, anzi no scusate, la racchettata e dopo poco meno di due ore giungiamo all’ampio monte denominato Motton (di nome e di fatto, é un vasto cupolone che sovrasta le piste da sci!).

Il vento qui sopra era molto forte, infatti, da come potete notare nelle fotografie, la neve era quasi completamente sparita!

LRM_EXPORT_912878052726815_20190131_193743119.jpeg

I grossi gendarmi di pietra situati sulla cima del Motton rendevano particolare e unica la vista che si intravedeva di tutta San Bernardino, del Passo e di tutta la valle.

Due grandi aperture nelle nuvole permettevano il passaggio della luce, e il gioco di colori che vi era quel giorno era uno spettacolo unico ed indimenticabile.

L’unica pecca di questa giornata era il vento presente sulla cima, che purtroppo per questo posto, era sempre presente.

Comunque, questa breve racchettata ve la consiglio assolutamente, anche senza racchette, in estate o in primavera, con tutti i colori degli alberi, dei fiori e del paesaggio!

Buona giornata esploratori!

A presto con la prossima avventura!

Graubünden on Tour.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: